02 Aprile 2020
Le news

SERIE B2 BAIA DEL MARINAIO: Quarto posto in classifica la Baia del Marinaio promossa a pieni voti da coach Lavorenti!

11-03-2020 19:11 - News Generiche
In questo momento surreale ringraziamo il Tirreno e Alberto Mangiantini per questo bell'articolo che oggi è stato pubblicato sul quotidiano!


Un buon quarto posto in classifica, con 28 punti fin qui ottenuti, nove partite vinte e 7 perse, e 35 set vinti contro 25 persi; questo il ruolino di marcia (prima dello stop imposto a tutto lo sport italiano dall'emergenza coronavirus) della serie B2 Baia del Marinaio Volley Cecina, a sole dieci giornate dalla fine del campionato regolare. Un'occasione per il mister Roberto Lavorenti di analizzare questa strana situazione, come spiegato dallo stesso in questa intervista.Raggiunto telefonicamente, il coach rossoblù ha innanzitutto voluto tirare le somme della stagione fin qui disputata, affermando di essere molto soddisfatto dell'operato delle sue ragazze.«Pur essendo una squadra neopromossa», ha detto infatti Lavorenti, «siamo al momento in un'ottima quarta posizione in classifica, a soli 7 punti dall'ultimo posto utile per la qualificazione ai playoff e, soprattutto, a più 12 dall'undicesimo posto che condanna alla retrocessione in serie C».Il mister ha quindi ribadito come consideri quello fin qui giocato un ottimo campionato, dal momento che l'obiettivo all'inizio era quello di raggiungere una salvezza tranquilla, magari cercando di fare qualcosa di più, «ed i fatti dicono chiaramente che stiamo rispettando i nostri obiettivi».Lavorenti ha poi puntato l'attenzione sul fatto che questi risultati sono stati fin qui ottenuti utilizzando tutto il roster a propria disposizione: «Nessuna delle dodici ragazze a mia disposizione ha fatto apparizioni sporadiche», ha affermato. «Ognuna infatti ha disputato set importanti, e chi ha giocato lo ha fatto sempre e solo per cercare di ottenere il risultato, e non inserito a partita vinta o persa».

Il mister livornese ha poi analizzato in dettaglio l'andamento della stagione, sottolineando come la squadra, dopo un avvio difficile, sia stata brava a ritrovare quell'unità di intenti che contraddistingue le grandi squadre, riuscendo grazie a questo a risalire la china ed a portarsi a ridosso della zona playoff. «Potrei dire ancora molto della stagione fin qui disputata», ha poi concluso l'allenatore rossoblù: «Potrei parlare della squadra oppure dei singoli atleti, ma preferisco ribadire la mia grande stima nei confronti dei miei giocatori, e sono fiero di essere in posizione tranquilla con un gruppo estremamente eterogeneo, composto da atlete dai 18 ai 40 anni, che si ritrovano tutte le sere con un obiettivo comune e condiviso».In coda all'intervista, Roberto Lavorenti ha però voluto dire due parole sulla particolare situazione in cui si trova lo sport italiano e più in generale il Paese in questo momento così delicato per l'emergenza Coronavirus. «Adesso il mio pensiero è rivolto all'Italia, il nostro campionato probabilmente è finito con la sedicesima giornata, ma oggi il nostro avversario da sconfiggere è il Covid 19! Dobbiamo concentrarci tutti su questo obiettivo, rispettando quanto più possibile le disposizioni dei decreti ministeriali e, sportivamente parlando, della nostra federazione. Appena la situazione ce lo consentirà ed appena ci sarà permesso», ha concluso, «torneremo a vivere lo sport come abbiamo sempre fatto».



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio