29 Ottobre 2020
Le news

SERIE "B2" FEMMINILE: UNA "BAIA DEL MARINAIO VOLLEY CECINA" A CORRENTE ALTERNATA CEDE L´INTERA POSTA ALLA "AMBRA CAVALLINI PONTEDERA" (3-1)

14-11-2016 23:39 - News Generiche
Noemi Giannetti (Volley Cecina)
Seconda sconfitta interna stagionale per la serie B2 Baia del Marinaio Volley Cecina, che non riesce nell´impresa di fermare la corazzata Ambra Cavallini, ed è costretta ad cedere con il punteggio finale di 3-1.

Si sapeva sin dalla vigilia che sarebbe stata una gara molto complicata per la formazione di Luca Poggetti, al cospetto dell´attuale seconda forza del campionato, capace quindici giorni fa di andare ad imporsi sul difficilissimo campo della Clai Imola, ma le rossoblù hanno offerto decisamente una prova incolore e, se si esclude il terzo set, non hanno dimostrato di credere nell´impresa, facendo un deciso passo indietro rispetto alla vittoriosa partita di Riotorto di sabato scorso.

Squadra che vince non si cambia, ed infatti nel primo set mister Poggetti riproponeva la stessa formazione che aveva concluso l´ultima gara, con Cavallini in regia, Carlozzi nel ruolo di opposta, Orzenini e Casini attaccanti laterali, Moda e Silvestri centrali, Giannetti e Grassi ad alternarsi nel ruolo di libero, ma sin dai primi scambi si aveva la sensazione che la gara sarebbe stata decisamente in salita. Il Pontedera infatti prendeva subito il pallino del gioco in mano, costringendo il Cecina sulla difensiva.

Il primo set scivolava via così, ed il risultato finale di 25-11 per l´Ambra Cavallini rispecchiava pienamente quanto visto in campo.

Si andava così al secondo set ma, quando invece era lecito aspettarsi la riscossa di Carlozzi e compagne, la situazione addirittura peggiorava ed in pochi minuti le ospiti si trovavano avanti addirittura 1-17, con un PalaFrontera ammutolito e le rossoblù incapaci di imbastire una pur minima reazione. Mister Poggetti provava a far girare praticamente tutta la rosa a sua disposizione, ma i cambi servivano solo a rendere un po´ meno pensante il passivo fino al 25-11 finale.

Nel terzo set tutto sembrava presagire ad un prosieguo di quanto già visto in campo, ma la Baia del Marinaio sorprendeva tutti, ed al primo time out tecnico si trovava avanti per la prima volta nel match per 8-5.

Guidate dalla grinta della neo entrata Landi, con una Orzenini ad alte percentuali in attacco e con il muro di Carlozzi e Moda finalmente efficace, complice anche un rilassamento delle avversarie, le rossoblù riuscivano ad imporre finalmente il loro gioco e, nonostante alcuni errori di frenesia, riuscivano a chiudere il set 25-19 a proprio favore, riaprendo di fatto una gara che sembrava già in archivio. Tra gli spalti anche il pubblico sembrava credere in una possibile rimonta, ma l´inizio del quarto set freddava subito gli animi, con le ospiti capaci di arrivare al primo stop obbligatorio avanti addirittura 0-8.

La partita finiva di fatto lì ed il resto del set diventava pura accademia, con il Cecina che riusciva a piazzare uno scatto di orgoglio a metà set, prima di tirare definitivamente i remi in barca ed arrendersi con il punteggio di 13-25.

Ora per mister Poggetti in settimana sarà necessario tirare le fila e ripartire da quanto di buono visto nel terzo set, in vista della fondamentale trasferta di sabato prossimo in casa dell´Idea Volley Bologna, appaiato al Cecina con 3 punti in classifica; sarà questo un vero e proprio scontro diretto sulla strada che porta alla permanenza in serie B2.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio