28 Settembre 2020
Le news

SERIE "D" FEMMINILE: DOMENICA ALLE 17,30´ LE RAGAZZE DEL "SALUMIFICIO SANDRI" GIOCANO A CECINA CON LE COLLEGHE DEL "VOLLEY LIVORNO"

14-10-2016 22:49 - News Generiche
Asya Bruci e LIvia Pistillo
Domenica pomeriggio, con inizio alle ore 17,30´, il Palafrontera sarà il palcoscenico del debutto nel Campionato Regionale femminile di serie "D" di due compagini del territorio giovani e delle speranze: da una parte la squadra di casa, il "Salumificio Sandri Volley Cecina", e dall´altra quella del "Volley Livorno" composta da un buon gruppo di ragazze talentuose.

Così due delle massime realtà del territorio a livello giovanile si incontreranno per giocarsi i tre punti in palio che risulteranno decisamente importanti perché conquistati nella gara d´esordio e che potrebbero dare il giusto incentivo e quel sano entusiasmo determinante per proseguire il campionato con il piede giusto.

La compagine del "Volley Cecina", quest´anno guidata da Tommaso Celentano e da Cecilia Cavallini, è composta da un gruppo di ragazze in gran parte molto giovani che costituiscono di fatto il futuro prossimo della pallavolo cecinese e grazie anche all´aiuto di qualche elemento più esperto non potrà che essere favorita la loro crescita.

La serie "D" è senz´altro la categoria giusta per crescere ed acquisire quella esperienza indispensabile per palcoscenici più importanti. Stessa cosa potrebbe essere benissimo detta anche per il gruppo delle giovanissime e brave ragazze del "Volley Livorno".

Questa la composizione del team del "Salumificio Sandri Volley Cecina": Asya Bruci, Chiara Burgalassi, Sara Caciagli, Alessia Castellano, Arianna Castellano, Elisa Chesi, Costanza Collini, Serena Frosali, Aurora Giustarini, Caterina Incagli, Cecilia Lecci, Giulia Matteoli, Livia Pistillo, Irene Rossetti. Allenatori: Tommaso Celentano E Cecilia Cavallini.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio